Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

La prima volta con Bruce

Grazie agli amici di “Bergamo racconta Springsteen”
Parto con un ricordo (ahimè lontano). Ho 15 anni, sono piazzato davanti alla Tv, aspetto di vedere “Numero 10” (se non ricordo male), programma con Gianfranco De Laurentis e Michel Platini (si può dire? Ci sono molti interisti da queste parti?). Sono in anticipo. Parte un video (indizio: appare una bandana nera). Un cantante a me sconosciuto con un cognome per me impronunciabile. Bum! Capite, sono a digiuno (o quasi) di musica, la mia iniziazione musicale è stata affidata fino a questo punto a mia sorella, poco più grande di me. Bum! Un pugno nello stomaco. Che roba è? Sono impressionato sbalordito sbattuto catapultato in un altro mondo. Bum! Rabbia forza energia una voce incredibile. Bum! È l’AMERICA che mi sta chiamando che mi sta inseguendo (e insanguinando) che mi sta acciuffando fin dentro casa. Bum! Bruce Springsteen. BRUCE SPRINGSTEEN B-R-U-C-ES-P-R-I-N-G-S-T-E-E-N!!!

Ultimi post

Il vangelo secondo Bruce Springsteen (Claudiana)

Emanuele Coccia - La vita delle piante

Alessandro Portelli. Bob Dylan, Pioggia e Veleno

Il profumo del tempo - Byung-Chul Han

Il segreto del figlio - Massimo Recalcati

La sapienza del cuore - Luigina Mortari

Presentazione "Il vangelo secondo Bruce Springsteen", Domenica 22 aprile Milano

Psicopolitica - Byung-Chul Han

Riparare i viventi - Maylis De Kerangal

La compagnia delle anime finte - Wanda Marasco